Puglia: Un ponte tra due mondi, un crogiolo di culture

Puglia: Un ponte tra due mondi, un crogiolo di culture

La Puglia, terra di contrasti e di incontri e incroci: un ponte ideale tra l’Adriatico e lo Ionio, una zattera tra due penisole, crocevia di popoli e culture nel cuore del Mediterraneo, che ha plasmato la sua identità unica nel corso dei secoli.

La Puglia è una zattera sul mare, che unisce le due sponde nello stretto d’Otranto, permettendo le continue migrazioni via mare a vista fin dal preistorico, quando il livello del Mediterraneo era più basso di circa 125 metri tra isolette sporgenti intermedie, su piccole imbarcazioni, i monoxilon. Trochi d’albero secolare lungo circa 7 – 10 metri, scavato al centro con il fuoco e comandato dai rematori veloci navigando di giorno, a vista, con mare calmo. I Pugliesi sono popoli del mare, come gli antichi Pelasghi!

Un nome che evoca storie antiche: Il toponimo “Puglia” deriva dagli Apuli, antichi abitanti della regione, quasi certamente di origine anatolica, di comune matrice Inodeuropea. Come si vede nella ricostruzione del mare Mediterraneo durante l’ultima glaciazione, la superficie era abbassata di ben 125 metri confrontandola ad oggi, avvicinando le penisole e facendo emergere isolette che permettevano l’approdo facile con natanti improvvisati, i monoxilon, cavati da tronchi d’albero, ancora in uso in varie parti del mondo, anche nei Balcani in laghi, fiumi, coste appartate. che non richiedono carinature rinforzate.

Ma una leggenda narra di un’origine ben diversa: “Apulia”, terra senza pioggia. Un’ironia del destino, un vero e proprio ossimoro, fallacia logica di chi la usa come ipotesi, visto che la Puglia vanta un clima mediterraneo con piogge ben distribuite durante l’anno.

Un viaggio nel tempo: Dai Dauni a nord ai Messapi a sud, passando per i Peuceti al centro, Greci nella sua costa del golfo di Taranto, la Puglia ha accolto popoli diversi, ognuno dei quali ha lasciato la sua impronta indelebile. Greci, Romani, Slavi, Saraceni, Normanni, Svevi, Angioini, Ebrei, Romanì, Balcanici… un caleidoscopio di dominazioni che hanno arricchito la regione di arte, architettura, tradizioni e sapori.

Un territorio ricco di sfumature: La Puglia non è solo mare cristallino e spiagge dorate. È l’imponenza del Gargano, antichissima testimonianza vivente prima ancora che nascesse dai fondali del mare Ittide la penisola italiana, la magia dei trulli slavi a tholos di Alberobello, la storia millenaria di Lecce, la rotta di Ulisse a Santa Maria di Leuca e baie fiabesche, la spiritualità mistica di Otranto. Terra di rifugio dei monaci meridionali, i Basiliani ortodossi espulsi dall’Islam, Ebrei cacciati dalla Spagna, comunità di nomadi, esuli, profughi di ogni origine venuti dal mare fortunosamente e radicati.

È la Puglia, un mosaico di umanità diverse, della cultura mista Mediterranea, della pizzica zingara, portata dalle caste espulse dall’India oltre 1000 anni fa e in perenne peregrinazione, rimescolando culture musicali, melodie, strumentazioni, danze dalle Fiandre al Flamenco, alla Tarantella… dei sapori autentici, dell’olio extravergine d’oliva, del pane fatto in casa, del vino Primitivo.

Un popolo accogliente e caloroso: I pugliesi sono famosi per la loro ospitalità e il loro calore umano. Ti accoglieranno a braccia aperte, ti faranno sentire a casa e ti faranno vivere la loro terra con passione e coinvolgimento. Ne sono testimone, e molto grato della loro considerazione e collaborazione in un’ infinità di attività culturali ItaloElleniche, che proseguono da almeno 40 anni! 

La Puglia è un’esperienza che ti conquisterà: Un viaggio indimenticabile alla scoperta di una terra ricca di storia, cultura, bellezza e sapori. Un ponte ideale per unire l’Italia alla Grecia, due paesi legati da un profondo legame storico, linguistico e culturale, vista la presenza di una minoranza grecofona legalmente riconosciuta. Grazie anche al nostro contributo di idee, di operosità scientifica, civica, politica, istituzionale, facendo parte della società civile europea, che progredisce nell’inclusione e nell’allargamento responsabile dei diritti democratici.

Scopri la Puglia, scopri te stesso!

Per saperne di più:

Evangelos Alexandris Andruzzos – Fact Checker

Presidente Lega ItaloEllenica
Formatore, sociologo, giornalista, editore.
Consulente organizzazione e comunicazione.
Coordinatore di progettazione europea internazionale.

 

 

#Puglia #Grecia #LegaItaloEllenica #Viaggiare #Cultura #Storia #Natura #Sapori

Loading

Visualizzazioni: 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *